il metodo

Quando, nel 2010, è nata in noi l’idea di aprire una Scuola di Recitazione a Monterotondo, 

ci siamo posti una domanda:

 

“Che tipo di attore vogliamo formare?”

 

Vogliamo formare un attore artigiano, che sappia dare forma alla sua arte, attraverso l’unica “materia” che ha a disposizione: sé stesso, il suo corpo, le sue emozioni.

Un’attore che non finga, che viva realmente sulla scena.

Un attore che sappia emozionarsi ed emozionare.

Un attore che sappia divertirsi e divertire.

Un’attore che sia prima di tutto una persona libera di essere ciò che vuole.